BenessereLettura 2 minuti

La fragola: valori nutrizionali, proprietà e benefici

La-fragola-valori-nutrizionali-proprietà-e-benefici

La fragola: un frutto che è un vero "abbraccio" di sapore e benessere

Quanti di voi adorano il sapore dolce e avvolgente della fragola? Quando inizia la bella stagione, le temperature si alzano e si può finalmente mangiare all’aperto, in completo relax, facciamo fatica a immaginare un frutto più adatto della fragola per chiudere in bellezza un pasto in famiglia o una merenda in compagnia.

Come ci piacciono di più le fragole? Davvero in tutti i modi: nella macedonia di frutta, nelle torte più classiche o a guarnire una gustosissima cheesecake, immerse nel cioccolato fuso o frullate in un ottimo frappè, semplici con una spolverata di zucchero e limone. A prescindere da quali siano le vostre ricette preferite con questi frutti deliziosi, oggi vogliamo concentrarci sui molti benefici che le fragole possono apportare al nostro organismo (se consumate nell’ambito di una dieta sana ed equilibrata) grazie ai loro valori nutrizionali e, di conseguenza, alle loro proprietà.

La-fragola-valori-nutrizionali-proprietà-e-benefici

La fragola: origine e curiosità

Le fragole fanno parte della famiglia delle Rosacee, appartenente al genere Fragaria, e ne esistono diverse varietà. In particolare, noi di Sant’Orsola coltiviamo la Elsanta (saporita e lucente), la Murano, l’Antea, l’Aprica e la Vivara. Tutte buonissime.

L’origine della fragola risale sicuramente a tempi molto antichi, anche se è difficile datarne con precisione la prima comparsa. Alcuni riferimenti ad un “frutto spontaneo abbondante e gustoso”, che sembrerebbero riguardare proprio la fragola, si trovano nella Bibbia, e ad ogni modo le prime coltivazioni conosciute risalgono già ai tempi dell’Antica Grecia. È però a partire dal 1500 che le fragole cominciano ad essere utilizzate sempre più spesso come alimento, come ornamento di banchetti e tavole e, ancora, come medicinali.

Oggi In Europa, e ancor di più in Italia, le fragole sono coltivate in grande quantità grazie a un clima mite particolarmente favorevole. Possono essere cresciute anche in ambito casalingo, in orti e terrazzi, ed è sempre più frequente che vengano scelte proprio le fragole da chi inizia ad avvicinarsi alla cosiddetta “agricoltura domiciliare”: sono infatti molto adattabili e semplici da coltivare.

La fragola: proprietà e benefici

Oltre ad essere gustosissime, le fragole vantano anche molte proprietà capaci di apportare benefici significativi al nostro organismo. Vediamole insieme.

Le fragole sono composte al 90% di acqua e sono naturalmente prive di grassi. Queste caratteristiche conferiscono loro un vero e proprio “potere” diuretico, rinfrescante e depurativo e le rendono alleate perfette per combattere il caldo e l’afa estiva. Contengono poi nutrienti essenziali tra cui proteine, zuccheri (in misura molto ridotta) e fibre che danno energia a fronte di un basso apporto calorico. Sono anche ricche di vitamina C.

Questi frutti si confermano quindi aiutanti importanti per la nostra salute, sempre se consumate con moderazione nell’ambito di una dieta ricca ed equilibrata. La vitamina C in particolare contribuisce al normale funzionamento del sistema immunitario e del metabolismo energetico. Contribuisce anche a proteggere le cellule dallo stress ossidativo e aiuta a combattere la stanchezza e l’affaticamento che sentiamo più più frequentemente con l’aumento delle temperature.

Ma non è finita qui. Le fragole sono consigliate anche nelle diete ipocaloriche (sempre sotto consiglio di un medico) in quanto contribuiscono alla normale formazione del collagene, fondamentale per la normale funzione di gengive, pelle, denti, ossa, cartilagini.

Vi abbiamo parlato delle proprietà e dei benefici della fragola, adesso vediamo nel dettaglio quali sono i suoi valori nutrizionali.

La fragola: valori nutrizionali

Ecco i valori nutrizionali in riferimento a una porzione di 100 grammi di fragole:

  • Energia: 28 kcal/118 kj
  • Carboidrati: 5,3 g
  • Zuccheri: 5,3 g
  • Proteine: 0,9 g
  • Grassi: 0 g
  • Acidi grassi saturi: 0 g
  • Fibre: 1,6 g
  • Vitamina C: 54 mg
  • Sale: 0 g

Come avrete notato, spiccano i dati relativi alle calorie, ai grassi e alla vitamina C.