La mora
Un'esplosione
di sapore

Un gusto aspro e delizioso, che stuzzica e dà la carica. La mora, vero capolavoro di bellezza, è il piccolo frutto perfetto per chi cerca i sapori forti e non ha paura di osare. Soda all’esterno, dentro è morbida e succosa.

La mora contiene polifenoli e antociani ed è un piccolo frutto fonte di fibre, naturalmente privo di grassi e sodio. Una porzione da 100 g, inoltre, è fonte di vitamina C, che contribuisce*:

  • al normale funzionamento del sistema immunitario
  • al mantenimento della normale funzione del sistema immunitario durante e dopo uno sforzo fisico intenso
  • alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo
  • alla riduzione della stanchezza e dell’affaticamento
  • al normale metabolismo energetico
  • al normale funzionamento del sistema nervoso
  • alla normale formazione di collagene utile a sua volta per la normale formazione di vasi sanguigni, ossa, cartilagini, gengive, pelle, denti

* nell’ambito di una dieta equilibrata e variegata e di uno stile di vita sano.

Le nostre more

Il rovo è una pianta della famiglia delle Rosacee, che appartiene al genere Rubus. I suoi frutti, le more, crescono su arbusti perenni, con foglioline piccole dai margini dentellati e dai rami privi di spine, a differenza di quelli pungenti del rovo selvatico. 

Scopri come le coltiviamo

Sant’Orsola le coltiva nelle varietà Lochness e Chester. Per rispettare i nostri standard qualitativi, i frutti devono apparire interi, puliti e senza lesioni o tracce estranee sulla superficie, senza calice, di consistenza soda e dalla forma regolare. Il colore nero e uniforme si caratterizza per una particolare brillantezza. Il sapore, dalle note prevalentemente acide, restituisce al palato un gusto gradevole e molto intenso. 

I fiori, di colore bianco-rosato, fanno la loro comparsa all’inizio della primavera.

La bontà dei suoi frutti e le sue proprietà medicinali sono note sin dall’antichità, e tracce della mora si possono trovare nei classici greci (come la fiaba “La volpe e il rovo” di Esopo) e latini, così come in molte leggende popolari. 

Le more Sant’Orsola, solo in caso di estrema necessità e per garantire la salute e il benessere delle piante, vengono trattate con un uso altamente ridotto di prodotti fitosanitari (inferiore del 70% rispetto ai limiti imposti dalla legge) e vengono coltivate secondo i principi della “Produzione Integrata”, che seguono le linee guida nazionali in vigore.

Scopri come diventare produttore di more Sant’Orsola

Le more Sant’Orsola le trovi in una confezione apri e chiudi in plastica R-PET, riciclata e riciclabile, con una nuova etichetta che richiama i colori della terra.

Per evitare gli sprechi e gustarle al meglio, ricorda di conservare le more in frigo e di lavarle solo prima di servirle.

Origine e disponibilità*

Gen
Feb
Mar
Apr
Mag
Giu
Lug
Ago
Set
Ott
Nov
Dic
Sicilia
Calabria
Veneto
Trentino
Estero
(Messico, Portogallo)

*la disponibilità dei prodotti può variare ed è soggetta a limiti quantitativi e/o di tempo.

Scopri gli altri frutti

Cerchi la freschezza del lampone, il dolce-acidulo della mora o la raffinatezza del ribes? Preferisci la croccantezza del mirtillo o l’abbraccio avvolgente della fragola?

Certificazioni e riconoscimenti

Global GAP
Grasp
ISO 14001
Premio Conai
Dichiarazione R-PET
Produzione integrata
IFS Food
RZ
Cycle4green
Prodotto dell'anno 2022

Berryness Newsletter

Iscriviti

… e ricevi in anteprima le nostre notizie più fresche!

Iscriviti!

Il tuo piccolo frutto di Natale preferito

Selezione il tuo frutto di Natale preferito, vota e scopri seguendoci sui nostri social qual è il vincitore.

Grazie per aver votato. Seguici su Instagram per scoprire qual è il piccolo frutto di Natale preferito dalla community di Sant’Orsola.

Vota il tuo preferito