La mora
Un'esplosione
di sapore

Un gusto aspro e delizioso, che stuzzica e dà la carica. La mora, vero capolavoro di bellezza, è il piccolo frutto perfetto per chi cerca i sapori forti e non ha paura di osare. Soda all’esterno, dentro è morbida e succosa.

La mora contiene polifenoli e antociani ed è un piccolo frutto fonte di fibre, naturalmente privo di grassi e sodio. Una porzione da 100 g, inoltre, è fonte di vitamina C, che contribuisce*:

  • al normale funzionamento del sistema immunitario
  • al mantenimento della normale funzione del sistema immunitario durante e dopo uno sforzo fisico intenso
  • alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo
  • alla riduzione della stanchezza e dell’affaticamento
  • al normale metabolismo energetico
  • al normale funzionamento del sistema nervoso
  • alla normale formazione di collagene utile a sua volta per la normale formazione di vasi sanguigni, ossa, cartilagini, gengive, pelle, denti

* nell’ambito di una dieta equilibrata e variegata e di uno stile di vita sano.

Le nostre more

Il rovo è una pianta della famiglia delle Rosacee, che appartiene al genere Rubus. I suoi frutti, le more, crescono su arbusti perenni, con foglioline piccole dai margini dentellati e dai rami privi di spine, a differenza di quelli pungenti del rovo selvatico. 

Scopri come le coltiviamo

Sant’Orsola le coltiva nelle varietà Lochness e Chester. Per rispettare i nostri standard qualitativi, i frutti devono apparire interi, puliti e senza lesioni o tracce estranee sulla superficie, senza calice, di consistenza soda e dalla forma regolare. Il colore nero e uniforme si caratterizza per una particolare brillantezza. Il sapore, dalle note prevalentemente acide, restituisce al palato un gusto gradevole e molto intenso. 

I fiori, di colore bianco-rosato, fanno la loro comparsa all’inizio della primavera.

La bontà dei suoi frutti e le sue proprietà medicinali sono note sin dall’antichità, e tracce della mora si possono trovare nei classici greci (come la fiaba “La volpe e il rovo” di Esopo) e latini, così come in molte leggende popolari. 

Le more Sant’Orsola, solo in caso di estrema necessità e per garantire la salute e il benessere delle piante, vengono trattate con un uso altamente ridotto di prodotti fitosanitari (inferiore del 70% rispetto ai limiti imposti dalla legge) e vengono coltivate secondo i principi della “Produzione Integrata”, che seguono le linee guida nazionali in vigore.

Scopri come diventare produttore di more Sant’Orsola

Per evitare gli sprechi e gustarle al meglio, ricorda di conservare le more in frigo e di lavarle solo prima di servirle.

Origine e disponibilità

Gen
Feb
Mar
Apr
Mag
Giu
Lug
Ago
Set
Ott
Nov
Dic
Sicilia
Calabria
Veneto
Trentino
Estero
(Messico, Portogallo)

Scopri gli altri frutti

Cerchi la freschezza del lampone, il dolce-acidulo della mora o la raffinatezza del ribes? Preferisci la croccantezza del mirtillo o l’abbraccio avvolgente della fragola?

Certificazioni e riconoscimenti

Global GAP
Grasp
ISO 14001
Premio Conai
Dichiarazione R-PET
Produzione integrata
IFS Food
RZ
Cycle4green
Prodotto dell'anno 2022

Berryness Newsletter

Iscriviti

… e ricevi in anteprima le nostre notizie più fresche!

Iscriviti!