Il ribes rosso
Grappoli di eleganza

Forte e deciso nel gusto, con la sua buccia croccante e lucente che lascia intravedere la polpa di ogni singola bacca, il ribes è da sempre l’esperto degli abbinamenti raffinati in cucina. Elegante e invitante, saprà stupirti anche gustato da solo, in semplicità.

Buono, ma non solo

Valori nutrizionali per 100 g

Il ribes è un piccolo frutto fonte di fibre, naturalmente privo di grassi e sodio. Una porzione da 100 gr è ricca di vitamina C, che contribuisce*:

  • al normale funzionamento del sistema immunitario
  • al mantenimento della normale funzione del sistema immunitario durante e dopo uno sforzo fisico intenso
  • alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo
  • alla riduzione della stanchezza e dell’affaticamento
  • al normale metabolismo energetico
  • al normale funzionamento del sistema nervoso
  • alla normale formazione di collagene utile a sua volta per la normale formazione di vasi sanguigni, ossa, cartilagini, gengive, pelle, denti

È inoltre un’ottima fonte di potassio, che contribuisce*:

  • al normale funzionamento del sistema nervoso
  • alla normale funzione muscolare
  • al mantenimento di una normale pressione sanguigna

* nell’ambito di una dieta equilibrata e variegata e di uno stile di vita sano.

I nostri ribes

Il ribes è una pianta della famiglia delle Sassifragacee che appartiene al genere Ribes e alla specie Rubrum. Le piccole bacche lucide, unite a comporre dei grappoli, crescono su arbusti perenni e cespugliosi che possono raggiungere anche i tre metri di altezza e fioriscono in primavera, in uno spettacolo di fiori rosati raccolti a loro volta in grappoli pendenti. 

Amante dei terreni fertili e delle zone montane, non teme gli inverni più rigidi. Sant’Orsola ne coltiva due diverse varietà: rosso e bianco. 

Per rispettare i nostri standard qualitativi, i frutti devono apparire interi, puliti e senza lesioni o tracce estranee sulla superficie, raccolti in grappoli compatti. Il colore è rosso brillante o bianco perlato, a seconda della varietà, e il sapore caratteristico delle bacche lascia sul palato un gusto gradevole, intenso e prevalentemente acidulo. 

Originario dell’Europa occidentale, l’esatta etimologia del suo nome è ancora avvolta dal mistero: c’è chi sostiene abbia origini arabe, e chi lo lega invece alla parola scandinava “rips”. Famoso per la sua bellezza e lucentezza, molte leggende lo tramandano come simbolo di fertilità e prosperità. 

I ribes rossi Sant’Orsola, solo in caso di estrema necessità e per garantire la salute e il benessere delle piante, vengono trattati con un uso altamente ridotto di prodotti fitosanitari (inferiore del 70% rispetto ai limiti imposti dalla legge) e vengono coltivati secondo i principi della “Produzione Integrata”, che seguono le linee guida nazionali in vigore.

Scopri come li coltiviamo

Siamo delicati, trattaci con cura.
Conservaci in frigo, tra +4 e +8 °C e lavaci solo prima di servirci.

Origine e disponibilità

Gen
Feb
Mar
Apr
Mag
Giu
Lug
Ago
Set
Ott
Nov
Dic
Trentino
Marche
Veneto
Estero
(Olanda, Cile, Portogallo)

Scopri gli altri frutti

Cerchi la freschezza del lampone, il dolce-acidulo della mora o la raffinatezza del ribes? Preferisci la croccantezza del mirtillo o l’abbraccio avvolgente della fragola?

We love Instagram

Scatta le tue foto con i nostri frutti e usa il tag #berryness. Pubblicheremo le più belle sul nostro profilo!

Certificazioni e riconoscimenti

Global GAP
Grasp
ISO 14001
Premio Conai
Dichiarazione R-PET
Produzione integrata
IFS Food
RZ
Cycle4green

Ricevi in anteprima le nostre notizie più fresche