BenessereLettura 3 minuti

Piccole buone abitudini per stare bene anche in casa... con i piccoli frutti!

stare-bene-con-fragole-piccoli-frutti-a-casa-vita-sedentaria

Uno stile di vita sano anche in casa? Si può.

Mantenere uno stile di vita sano, soprattutto in  un periodo in cui, per scelta o per necessità, si è costretti a vivere una routine prevalentemente sedentaria, è fondamentale per tutelare il proprio benessere fisico e mentale.

Per molti l’attività motoria e il controllo delle proprie abitudini alimentari sono aspetti difficili da regolare stando in casa molte ore al giorno. Farlo, però, non è certo impossibile. Con un po’ di motivazione e concedendosi qualche piccolo premio durante il percorso, anche le mete che oggi sembrano più lontane si trasformeranno domani in traguardi alla vostra portata.

Per questo abbiamo pensato di lasciarvi alcuni semplici suggerimenti per:

  • aiutarvi mantenere uno stile di vita corretto;
  • addolcire la giornata, senza rinunciare al benessere. Come? Con i nostri piccoli frutti.

Attività fisica e movimento

Movimento non è solo sinonimo di esercizio. È ballo, gioco, spensieratezza. Per i bambini, più che mai, è puro divertimento. 30 minuti di esercizio quotidiano moderato spesso sono già sufficienti per trarre benefici significativi: per il fisico, certo, ma anche per l’umore e per il proprio benessere mentale. (Fonte: Ministero della Salute)

Ecco alcune idee per muoversi e fare esercizio, anche a casa:

  • Cercate di utilizzare sempre le scale e di evitare l’ascensore;
  • Sfruttate gli oggetti di uso comune come veri e propri aiutanti per i vostri allenamenti. Un esempio? Le bottiglie d’acqua come pesi!
  • Prendete l’abitudine di fare dei piccoli esercizi a corpo libero, sul posto, come alzarvi e sedervi da una sedia o dal divano, oppure dei piegamenti sulle gambe;
  • Scendete e salite più volte da uno scalino o da un piccolo sgabello (accertandovi prima della sua stabilità!)
  • Ascoltate della musica mentre fate gli esercizi ma anche durante le faccende domestiche: vi aiuterà a muovervi con un maggior ritmo, a trovare la giusta energia e a migliorare il vostro umore;
  • Dedicate sempre il giusto tempo allo stretching.

Per chi lavora in smart working, inoltre, è consigliato alzarsi e allontanarsi dallo schermo di frequente per concedersi delle brevi pause “attive“. Bastano pochi minuti ogni mezz’ora, che possono essere facilmente occupati facendo qualche piegamento sulle ginocchia, alternando per un po’ la posizione seduta a quella eretta, concedendosi una breve passeggiata. Un’altra raccomandazione è quella di stare molto attenti a mantenere una corretta postura, aiutandosi con stretching ed esercizi di mobilità mirati. Una sedia ergonomica, per lo stesso motivo, sarà sicuramente un buon investimento e vi aiuterà a non cadere nella tentazione di lavorare seduti sul divano o, ancor peggio, semi-sdraiati a letto.

Se deciderete di dedicarvi ad attività fisiche e workout intensi, invece, rivolgetevi sempre a uno specialista e e diffidate dal fai da te!

Piccole pause di gusto

Gli obiettivi principali di un piccolo break? Evitare di farvi arrivare troppo affamati ai pasti; ridurre i fisiologici cali giornalieri di rendimento psico-fisico; integrare i pasti principali con quegli alimenti che, per pigrizia o per fretta, non vengono consumati di frequente.

Uno spuntino a metà mattino e una piccola merenda nel pomeriggio, oltre ad apportare la giusta quantità di calorie e nutrienti necessari a una dieta equilibrata, sono anche l’occasione per regalarsi un momento speciale tutto per voi o da condividere con chi amate: un plus decisamente da non sottovalutare.

Ecco alcune idee per spuntini leggeri e deliziosi, velocissimi da preparare, a base di piccoli frutti:

  • Yogurt magro, greco o skyr da abbinare ai vostri frutti di bosco preferiti (lamponi, more, mirtilli o fragoline per esempio). Il tocco il più? Un pizzico di grannella di nocciola o una spolverata di cocco grattuggiato.
  • Un chia pudduing a base di semi di chia, yogurt greco e latte di mandorle, da arricchire con fragole fresche e una salsa alle fragole. Perfetto anche per la colazione.
  • Un frullato di latte e piccoli frutti. Il nostro consiglio è quello di prediligere un latte vegetale, come quello di soia o di riso.
  • Una bella ciotola di piccoli frutti… da gustare in semplicità!
  • Pane e marmellata, oppure una fetta di pane nero tostato sulla quale spalmare un velo di burro di arachidi e frutti di bosco.
  • Bere molta acqua è importante: potreste prendere l’abitudine di preparare ogni giorno una brocca o una borraccia di acqua aromatizzata. Basterà aggiungere all’acqua i frutti di bosco e alcune foglia di menta, senza dimenticare qualche cubetto di ghiaccio nella stagione più calda.

Per gli smartworker, un ultimo consiglio: evitate di mangiare davanti al pc. Cercate di considerare questo momento come un vero e proprio appuntamento. Vi aiuterà a mantenere dei ritmi regolari e ne trarrete sicuramente un maggiore giovamento.