La famiglia Residuo Zero Sant’Orsola si allarga: il primo Lampone Residuo Zero* certificato CSQA

Lampone Residuo Zero Sant'Orsola

La nostra famiglia Residuo Zero* si allarga: dopo il Mirtillo, siamo felici di comunicarvi che abbiamo ottenuto la certificazione Residuo Zero* anche per il nostro Lampone!

* CSQA DTP 021 – CERT.N.57433 Residui di fitofarmaci di sintesi chimica inferiori al limite di misurabilità (<0,01 mg/kg)

Cos’è il Lampone Residuo Zero*?

Vellutato, morbido e rosso, il nostro Lampone Residuo Zero* è un piccolo frutto che, al momento della raccolta, non presenta alcun residuo rilevabile di prodotti fitosanitari.

Residuo Zero* significa, infatti, che eventuali trattamenti, usati sulle piante in caso di estrema necessità e con il solo fine di proteggerle e mantenerle in salute, si degradano naturalmente senza lasciare alcuna traccia rilevabile sul frutto.

Il Lampone Residuo Zero* è 100% italiano: nasce, cresce e viene raccolto nei campi dei nostri produttori in Sicilia e Calabria.

 

Lampone Residuo Zero Sant'Orsola

 

Orgogliosi di ricevere la Certificazione Residuo Zero*

Da oltre 40 anni portiamo innovazione in campagna e lavoriamo con i produttori per creare le condizioni ottimali alla crescita dei nostri piccoli frutti.

Grazie all’impegno dei nostri produttori e alla consulenza del nostro team di tecnici di campagna, abbiamo raggiunto questo importante risultato.

Un lampone completamente “clean”, capace di farsi notare anche per il suo aspetto, con un colore che va dal rosa chiaro al rosso intenso a far risaltare la perfetta composizione di drupeole che lo compongono, morbide e sode al tempo stesso.

Buonissimo, ricco di vitamina C e ad alto contenuto di fibre: la freschezza del nostro frutto e il gusto vellutato che lo particolarizza ti faranno venire voglia di assaporarne sempre un altro ancora!

Come è nato il Lampone Residuo Zero*?

Crediamo che la conoscenza e la tecnica debbano sporcarsi le mani con la terra, mettendosi al servizio della produzione. L’esperienza che ci ha portati al traguardo della certificazione Residuo Zero* nel 2021, è frutto della passione e dei valori che guidano la nostra realtà da più di 40 anni.

Il team di 18 tecnici altamente specializzati, tra periti ed agronomi, che ogni giorno in campagna danno supporto e consulenza ai produttori Sant’Orsola,il riconoscimento ottenuto sul mirtillo nel 2020, ci ha permesso di continuare con una consapevolezza ancora maggiore sulla strada dell’innovazione per far arrivare fino a voi Lamponi certificati a Residuo Zero*.

Come coltiviamo il Lampone Residuo Zero*?

Ogni giorno lavoriamo con i produttori in campagna per creare le condizioni ottimali alla crescita dei nostri frutti, senza dimenticare la costante attenzione all’ambiente e alla sostenibilità nella coltivazione.

Limitiamo il più possibile l’uso di trattamenti, favorendo le tecniche di Produzione Integrata (come gli insetti utili), potenziando le attività di Ricerca e Sviluppo. È la tenacia nel credere e lavorare con entusiasmo a una produzione sempre più sostenibile e a nuove frontiere, ad averci premiati.

La pianta del lampone è molto delicata e particolarmente soggetta agli attacchi di funghi, insetti e acari. Per questo coltivare lamponi a Residuo Zero* non è semplice, e per farlo occorre lavorare sull’ambiente con tutte le tecniche agronomiche avanzate che abbiamo a disposizione (scopri di più sulle nostre colture).

L’equilibrio dell’ecosistema viene garantito dal nostro “Disciplinare di Lotta Integrata Sant’Orsola”, conforme alle linee guida nazionali di “Produzione Integrata”.

* CSQA DTP 021 – CERT.N.57433 Residui di fitofarmaci di sintesi chimica inferiori al limite di misurabilità (<0,01 mg/kg)

Scopri il Lampone Residuo Zero*

Pubblicato il 6 Maggio 2022

Certificazioni e riconoscimenti

Global GAP
Grasp
ISO 14001
Premio Conai
Dichiarazione R-PET
Produzione integrata
IFS Food
RZ
Cycle4green
Prodotto dell'anno 2022

Berryness Newsletter

Iscriviti

… e ricevi in anteprima le nostre notizie più fresche!

Iscriviti!