Cucina e lifestyleLettura 4 minuti

Zero Spreco Tips: è avanzato qualche ribes? Ecco come utilizzarlo

Sant'Orsola-Zero-spreco-tips-consigli-antispreco-ribes-rosso-ribes-avanzati

3 idee gustose per dare nuova vita ai ribes che vi sono rimasti in frigorifero

Il ribes è il piccolo frutto perfetto per gli abbinamenti in cucina. Il sapore intenso e le tipiche note acidule della sua polpa, infatti, ben si prestano alla preparazione di diverse ricette salate e dolci soprattutto per la loro capacità di creare contrasti sfiziosi e interessanti.

Per non parlare poi della sua bellezza: pochi frutti sanno essere scenografici come il ribes per decorare torte, dessert e creazioni di piccola pasticceria. Quante volte vi è capitato di comprarli proprio per questo scopo? Quante volte avete usato solo un paio di grappoli senza sapere cosa fare dei rimanti?

Se la situazione vi è familiare… ci sentiamo di dire che siete stati fortunati, per più di un motivo:

  • Il ribes è uno dei piccoli frutti che si conserva meglio e più a lungo in frigorifero: il tempo quindi giocherà a vostro favore e avrete qualche giorno per scegliere come consumarlo.
  • Il ribes è buonissimo da gustare anche da solo. Se non l’avete mai provato vi consigliamo davvero di dargli una possibilità!
  • Se un gusto così forte e intenso non fosse nelle vostre corde e non amate l’idea di mangiarlo così, in semplicità, niente paura! Abbiamo pensato a tre consigli d’uso, semplici e veloci, che vi consentiranno di gustare – e chissà, forse di riscoprire? – il ribes al meglio… e non solo come decorazione!
Sant'Orsola-Zero-spreco-tips-consigli-antispreco-ribes-rosso-ribes-avanzati

Ribes avanzati: usateli per arricchire una bella insalatona estiva

Il bello delle insalatone, oltre alla freschezza e alla velocità di preparazione, è che lasciano davvero tanto spazio alla creatività quando si tratta di scegliere gli ingredienti. I ribes in particolare sono perfetti per dare un tocco di originalità a un’insalata con ingredienti delicati e sanno dare gusto e carattere creando contrasti molto interessanti al palato. Ecco alcuni abbinamenti davvero sfiziosi, perfetti da proporre sia come contorno che come portata principale quando volete puntare alla leggerezza:

  • Insalata riccia, avocado, ribes, olio evo e una spruzzata di succo di limone
  • Finocchi, ribes, mele, sedano, noci, olive taggiasche e una spruzzata di succo d’arancia
  • Songino, filetti di pomodoro fresco, ribes, semi di zucca, cubetti di formaggio caprino, olio evo, sale e pepe
  • Insalata verde, fichi, anacardi, ribes, sale, olio evo e aceto balsamico

Il ribes non è l’unico tra i piccoli frutti perfetto da abbinare nelle insalate. Qui per esempio trovate due ricettine che hanno come protagonisti more e mirtilli:

Sant'Orsola-Zero-spreco-tips-consigli-antispreco-ribes-rosso-ribes-avanzati

Ribes avanzati: mixali ad alcuni frutti dolci in una macedonia

La macedonia è un dessert che non stanca mai, sia nella versione più semplice che vuole solo la frutta tagliata a pezzetti, sia in quella più golosa: condita con succo di limone o arancia e zucchero, arricchita con una pallina di gelato, con lo yogurt o completata da un bel cucchiaio di panna montata o crema pasticcera.

Il ribes è un ingrediente perfetto per diversi tipi di macedonia, soprattutto se abbinato a frutti dal sapore molto dolce. Perfetto per dare carattere e aggiungere una nota acidula, sfiziosa e di colore all’insieme. Ecco i mix di frutta nel quale vi consigliamo di inserirlo:

  • Con albicocche e pesche nettarine
  • Con ananas e pomodori datterini gialli
  • Con uva gialla, mela, arancia e kiwi
  • Con melone, anguria e frutto della passione

Potete poi sempre andare sul sicuro e preparare una bella macedonia di frutti di bosco – lamponi, more, mirtilli – e fragole: il ribes, in questo caso, non può proprio mancare!

Sant'Orsola-Zero-spreco-tips-consigli-antispreco-ribes-rosso-ribes-avanzati

Ribes avanzati: perfetti frullati per arricchire delle coppette di yogurt

Un dessert delizioso, leggero e veloce da preparare, perfetto per una merenda o per chiudere in bellezza una cena. Ecco il procedimento:

  • Lavate 100 g* di ribes e asciugateli bene, poi metteteli in un pentolino e cuoceteli con un cucchiaio di zucchero a fuoco medio per circa 15 minuti, finché lo zucchero non si sarà sciolto bene. Fate raffreddare.
  • Versate un vasetto di yogurt bianco in una terrina e aggiungete il succo del ribes così ottenuto, filtrando il composto con un colino.
  • Amalgamate la crema di yogurt e succo di ribes e versatela in una coppetta. Guarnite con la frutta rimasta et voilà, il dessert è pronto! Per una variante ancora più fresca, potete scegliere di guarnire le coppette con i ribes freschi o semi-congelati. Se le preparate in anticipo, vi ricordiamo di conservarle in frigorifero.

*Le dosi si riferiscono alla preparazione di una porzione. Potete naturalmente aumentare il dosaggio degli ingredienti in proporzione per realizzarne più di una.

Zero Spreco Tips Sant'Orsola: tanti consigli per conservare al meglio i frutti di bosco ed evitare gli sprechi in cucina (e non solo!)

Quante volte vi è capitato di buttare una fragola perché leggermente ammaccata? O di dimenticare una confezione di frutti di bosco in frigo? O di lavarne troppi rispetto a quelli che volevate mangiare, magari lasciandoli a mollo nell’acqua per troppo tempo?

È proprio da qui che siamo partiti quando abbiamo lanciato questa rubrica speciale, alla quale teniamo molto. Obiettivo? ZERO SPRECO! Come? Con tanti consigli utili e pratici per conservare bene i vostri piccoli frutti, consumarli nel modo migliore nelle diverse fasi di maturazione ed evitare il più possibile gli sprechi… Anche quando la situazione vi sembrerà (quasi!) disperata.

Leggi gli altri articoli della nostra rubrica Zero Spreco: