BenessereLettura 3 minuti

Il Mirtillo Residuo Zero*: il compagno dei migliori allenamenti

Mirtillo-Residuo-Zero-Sant'Orsola-allenamento-benessere-sport-programma-esercizi

Un programma fit pancetta zero... con il Mirtillo Residuo Zero*!

In occasione del lancio del nostro Mirtillo Residuo Zero* (il primo mirtillo che, al momento della raccolta, non presenta alcuna traccia rilevabile di trattamenti fitosanitari) noi di Sant’Orsola abbiamo pensato a un piccolo regalo per tutti gli amanti dello sport: un programma giornaliero di esercizi e una simpatica scheda settimanale che potrete scaricare e compilare ogni giorno tenendo traccia delle serie di esercizi completati. Troverete tutte le indicazioni per eseguire 6 semplici esercizi, a casa vostra, per un totale di 15 minuti al giorno.

L’obiettivo? Aiutarvi a fare movimento e a tenervi in forma con regolarità anche a casa, riscoprendo il piacere dell’attività fisica quotidiana. D’altronde se la certificazione a Residuo Zero*, per i nostri mirtilli, è stato un vero e proprio traguardo… Quello della pancetta zero potrebbe diventarlo per voi!

Buon allenamento a tutti. Assicuriamo che la ricompensa sarà dolce… e piena di mirtilli!

Vi consigliamo di rivolgervi sempre a uno specialista prima di intraprendere con regolarità qualsiasi tipo di attività fisica intensa. 

Programma di 6 esercizi al giorno, in 15 minuti

Durata: 2 minuti circa per ciascun esercizio (2 serie da un minuto), con una pausa di 15 secondi tra ciascuna serie e di 1 minuto prima di cominciare un nuovo esercizio.

Cosa tenere sotto mano: un cronometro, due borracce o bottiglie piene d’acqua (facili da tenere impugnate) e, come premio finale… una bella ciotola di mirtilli o una barretta ai mirtilli fatta in casa!

Prima di cominciare: ricordati sempre di riscaldarti con un po’ di stretching.

  1. Squat
    Opzione 1: con la schiena dritta, siediti e alzati da una sedia o una sgabello, per 10 volte.
    Opzione 2: con le braccia distese in avanti, piega le ginocchia fino a formare con le cosce un angolo di quasi 90 gradi rispetto al pavimento. Cerca di tenere la schiena dritta. Puoi variare la distanza tra le gambe per poter lavorare di più sui muscoli.
  2. Salti
    Tieni i piedi paralleli, leggermente separati. Piega un po’ le ginocchia e spingiti in alto alzando le braccia. Dovrai eseguire circa 15/20 ripetizioni per ciascuna serie.
  3. Affondi all’indietro
    Stando in piedi, con le braccia in avanti, sposta indietro una gamba e contemporaneamente piega quella anteriore. Recupera la posizione iniziale e procedi così alternando le gambe. Ripeti l’esercizio per 15 volte.
  4. Addominali
    Stenditi supino sul pavimento, con le ginocchia piegate e le mani dietro le orecchie. Spingi le spalle verso l’alto di circa sette centimetri. Torna giù con il busto e continua a ripetere il movimento. Non piegare il collo e mantieni spalle e testa ben dritte.
  5. Salti a rana
    Partendo da una posizione eretta, piega le ginocchia e porta le mani a terra. Fai un salto e poi un altro salto. Dovrai eseguire circa 15 salti a rana per ciascuna serie.
  6. Vogatore
    Stando in piedi, apri leggermente le gambe e piega la schiena in avanti. Afferra le borracce, una per mano, e portatele al petto, realizzando 15 ripetizioni per ciascuna serie.
Mirtillo-Residuo-Zero-Sant'Orsola-allenamento-benessere-sport-programma-esercizi-barrette-energetiche

Lo snack per recuperare alla grande: una barrette energetica ai mirtilli

Tritate 100 g di mandorle e 85 g di noci (se preferite, potete sostituire le noci con le nocciole) con dell’acqua fino ad ottenere una consistenza simile a quella della pasta di mandorle. A parte, tritate insieme 250 g di muesli e 50 g di mirtilli. Amalgamate il tutto in una ciotola aggiungendo 100 gr di miele, poi versate il composto su un foglio di carta da forno, in modo da formare uno strato di 1 cm circa di spessore. Conservate in frigorifero per circa 2 ore e, dopo aver verificato la solidità del composto, tagliatelo per formare le vostre barrette.

Il Mirtillo Residuo Zero*, coltivato all'insegna della sostenibilità

Da sempre noi di Sant’Orsola portiamo innovazione in campagna e lavoriamo con i nostri produttori per creare le condizioni ottimali alla crescita dei piccoli frutti: limitando il più possibile l’uso di trattamenti, favorendo le tecniche di Produzione Integrata (come gli insetti utili), potenziando le attività di Ricerca e Sviluppo.

È la tenacia nel credere e lavorare con entusiasmo a una produzione sempre più sostenibile ad averci premiati con questa importante certificazione, che abbiamo ottenuto nei campi dei nostri coltivatori in Sicilia e Calabria. Il Mirtillo Residuo Zero*, infatti, è un prodotto che al momento della raccolta non presenta residui di fitofarmaci rilevabili dagli strumenti analitici (<0,01 mg/kg). Significa che i trattamenti a basso impatto ambientale che usiamo solo ed esclusivamente a scopo protettivo per tutelare la salute delle piante si degradano naturalmente senza lasciare alcuna traccia rilevabile sul frutto.

Il Mirtillo Residuo Zero*inoltre, viene attualmente coltivato con la tecnica del fuori suolo, che permette di ridurre il rischio di malattie della pianta, di limitare i trattamenti necessari a proteggerla e di garantire un consumo di acqua inferiore fino al 30% rispetto alle colture tradizionali. 

Mirtillo-Residuo-Zero-Sant'Orsola-benessere-superfood-salute

Il Mirtillo Residuo Zero*, una novità esclusiva Sant'Orsola

Vuoi saperne di più sul nostro Mirtillo Residuo Zero*? Trovi tutte le info che cerchi nella pagina che gli abbiamo dedicato sul nostro sito web.

Vieni a conoscere il Mirtillo Residuo Zero*

*CSQA DTP 021 – CERT.N.57433 Residui di fitofarmaci di sintesi chimica inferiori al limite di misurabilità (<0,01 mg/kg)